Analisi di mercato quotidiana & analisi finanziaria

Richieste di sussidi più basse rallegrano i trader in dollari

14 Dicembre 2018

Mercato Azionario USA

Wall Street ha chiuso contrastata questo giovedì, dopo i guadagni nei settori delle Utenze, Greggio e Gas e dei Beni di Consumo, e perdite nei Materiali di Base, Telecomunicazioni e Servizi ai Consumatori. Il Dow Jones è salito dello 0,29%, lo S&P 500 ha perso lo 0,02%, e il NASDAQ ha perso lo 0,39% del suo valore. Tecnicamente, secondo il grafico a 4-ore, il Dow viene scambiato al di sopra della media mobile a 20-periodi, che potrebbe portare ad un rialzo verso i 25,000. Tuttavia, con un indicatore inferiore a 50, l'indice è atteso di infrangere al di sotto dello SMA e scendere nella regione dei 24,000.

Facebook (FB)

Ultimo : 145,01

Le azioni della Facebook sono salite dello 0,35% per chiudere a $145,01. Nel grafico a 4-ore, il titolo viene scambiato al di sopra della banda mediana delle bande di Bollinger con un indicatore RSI superiore a 50. Rompendo al di sopra la banda superiore potrebbe spingere il prezzo in rialzo verso i $160,00, mentre se non dovesse riuscire potrebbe scendere verso i $140,00.

Resistenza 150,00 155,00 160,00
Supporto 140,00 135,00 130,00

Dollaro USA (USD)

Il dollaro US è salito questo Giovedì, con il numero delle persone che hanno richiesto per la prima volta il sussidio di disoccupazione raggiungere il minimo negli ultimi due mesi e mezzo. Il Dipartimento del Lavoro US ha annunciato che le richieste di disoccupazione iniziali nella settimana dell'8 Dicembre sono diminuite di 27,000 unità a un aggiustamento stagionale di 26,000 unità. Oggi, le vendite al Dettaglio sono attese a 0.1% vs. 0.8% precedenti.

Oro

Ultimo : 1.242

L'Oro è calato leggermente dello 0,30%, chiudendo a $1,242 per oncia. Secondo il grafico giornaliero, il metallo viene scambiato al di sopra della banda mediana delle Bande di Bollinger con un indicatore di Momentum superiore a 0. Se continuerà con questo andamento, un rialzo verso i 1,260 può essere atteso. Tuttavia, una rottura al di sotto della banda mediana potrebbe forzare il prezzo in ribasso verso i $1,230.

Resistenza 1.250 1.255 1.260
Supporto 1.235 1.230 1.220

Petrolio Greggio

Ultimo : 52,84

Il Greggio è salito del 3,30%, chiudendo a $52,84 al barile. Nel grafico giornaliero, la materia prima chiave ha infranto la media mobile a 20-periodi con un indicatore superiore a 0. Mantenendosi al di sopra dello SMA potrebbe rafforzare un rialzo verso i $53,50, mentre in caso contrario potrebbe spingere in ribasso il prezzo verso i $51,50.

Resistenza 53,50 54,00 54,50
Supporto 52,00 51,50 51,00

Euro, (EUR)

Ultimo : 1,1357

L'euro ha perso lo 0,10% contro il dollaro US, chiedendo a 1,1357. Nel grafico a 4-ore, la coppia EUR/USD viene scambiata al di sopra della linea della media mobile a 20-periodi, un livello di performance che potrebbe consentire al prezzo un rialzo verso i 1,1450, mentre una rottura al di sotto dello SMA potrebbe causare un calo verso i 1,1300. Oggi, l'indice PMI Flash dei Servizi tedesco è atteso a 53,4 vs. 53,3 precedenti.

Resistenza 1,1400 1,1450 1,1500
Supporto 1,1300 1,1250 1,1200

Sterlina Britannica (GBP)

Ultimo : 1,2649

La sterlina è salita dello 0,14% contro il dollaro US, chiudendo a 1,2649. Nel grafico a 4-ore, la coppia GBP/USD ha rotto al di sopra la banda mediana delle Bande Bollinger con un indicatore RSI superiore a 50. Rimanendo qui potrebbe portare la sterlina in rialzo verso i 1,2800. Tuttavia, una rottura al di sotto la banda mediana potrebbe portare in ribasso la coppia verso i 1,2550. Oggi, L'indice guida CB è atteso di rimanere immutato a -0.4%.

Resistenza 1,2700 1,2750 1,2800
Supporto 1,2600 1,2500 1,2400

Liberatoria: L’informazione contenuta in questa pubblicazione è fornita dalla Alliance Signals, un marchio depositato di iSignals GmbH, regolato da Polyreg in Svizzera. Questo materiale è da considerarsi come una comunicazione di marketing che non contiene e non si deve intendere atta a fornire consigli di investimento o raccomandazioni all’investimento o un’offerta o sollecitazione ad effettuare alcuna transazione in strumenti finanziari. UFX non può confermare e non si assume alcuna responsabilità per l’accuratezza o completezza delle informazioni fornite, o eventuali perdite derivanti da investimenti effettuati sulla base di questo materiale, sulle previsioni o altre informazioni fornite da un dipendente UFX, una terza parte o altrimenti. Tutte le opinioni sono soggette a cambiamento senza preavviso. Le opinioni espresse potrebbero essere opinioni personali dell’autore e non riflettere l’opinione o le opinioni di UFX. Questa comunicazione non può essere riprodotta o ridistribuita senza l’autorizzazione di Alliance Signals.